Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
22 aprile 2021
In Universale Economica
Marosia Castaldi: A vivere si impara
La carità 26 giugno 2006


Molto spesso faccio l'elemosina e porto vestiti usati ai poveri che deposito in una cesta nella ciesa accanto a casa mia. Ma spesso mettendo nella mano di un'altro una moneta o lasciando cadere dalle mani i vecchi vestiti, mi chiedo "Cosa è la carità vera?
Tu - mio interlocutore - ti sei mai posto la stessa domanda?
 
I vostri commenti
Il commento di divano 3 agosto 2006


Penso che la carità sia il mordente di ogni nostra scelta, decisione e azione. La carità è l'amore. Vivere la carità significa capire che l'ora di fare il bene è adesso e non dopo o domani. La carità è uno stile di vita che porta alla consapevolezza di essere così ricchi da donare tutto di sè.


 
Il commento di Sonia Gastaldi 26 luglio 2006


La carità è lasciar cadere nelle mani di chi invoca attenzione, aiuto, amore e forse tenerezza, una piccola parte del nostro cuore, perchè la vera povertà non è in quello che si chiede ma in quello che non abbiamo il coraggio di chiedere. Dietro alle povertà c'è il desiderio dell'uomo di sentirsi 'aiutato' a superare le difficoltà, divenendo per un istante partecipe della vita dell'insperato soccorritore. Nella carità c'è la via per diventare dei grandi con piccole cose, proprio come diceva Madre Teresa di Calcutta "Non conta fare grandi cose, ma piccole cose con grande amore". La carità, consapevole e non, in fondo è una piccola scintilla d'amore.


 
Il commento di Giuseppe Curonici, Lugano 25 luglio 2006


Differenza essenziale tra carità ed elemosina. L'elemosina è un atto individuale facoltativo circoscritto arbitrario. La carità è amare Dio e il prossimo; non è "facoltativo"ma è il fondamento di ogni altra legge e volontà.


 
Il commento di dario marini 2 luglio 2006


no. non me lo sono mai chiesto. faccio male? so che è la numero 1 tra le virtù teologali. una quarantina d'anni fa risposi che la numero 1 era la fede. sbagliai. ora direi che la numero 1 è la speranza. p.s. conosci ermes dorigo? sto leggendo il suo ultimo libro. che ne pensi?


 
Il commento di barbara 2 luglio 2006


vivo in un pezzo di pane in una carezza in una maglietta strappata vivo in tutto cio che e` caritatevole purche sia sentito sia col cuore. vivo e sospiro invisibile e addolorato vivo e respiro in te che scegli di essermi inconsapevolmente, piu vicino. in qualsiasi gesto decida di dare in qualsiasi modo tu voglia donare dallo senza risparmio se oggi come una madre, come un padre decidi di privarti di qualkosa che ti appartiene anche se puoi dare denaro a sostegno oggi ti apro le porte del paradiso. poiche la carita nasce dall amore e muore nell amore. dunque ama e datti poiche Io stesso ho dato tutto cio che avevo. pensaci. spero la mia "poesia" ti sia piaciuta


 
 Marosia Castaldi: A vivere si impara
 il Natale
 i morti restano nei vivi
 in spem contra spem
 La felicità
 Febbraio 2013
 Gennaio 2013
 Dicembre 2012
 Novembre 2012
 Ottobre 2012
 Settembre 2012
 Luglio 2012
 Giugno 2012
 Maggio 2012
 Aprile 2012
 Marzo 2012
 Febbraio 2012
 Gennaio 2012
 Dicembre 2011
 Novembre 2011
 Ottobre 2011
 Settembre 2011
 Luglio 2011
 Luglio 2007
 Giugno 2007
 Aprile 2007
 Marzo 2007
 Febbraio 2007
 Gennaio 2007
 Dicembre 2006
 Novembre 2006
 Ottobre 2006
 Agosto 2006
 Giugno 2006
 Maggio 2006
 Aprile 2006
 Marzo 2006
 Febbraio 2006
 Gennaio 2006
 Dicembre 2005
 Novembre 2005
 Ottobre 2005
 Settembre 2005
 Luglio 2005
 Giugno 2005
 Maggio 2005
 Aprile 2005
 Marzo 2005
 Febbraio 2005
 Ottobre 2004
 Settembre 2004
 Luglio 2004
 Giugno 2004
 Maggio 2004
 Aprile 2004
 Marzo 2004
 Febbraio 2004
 Gennaio 2004
copertina

Paesaggio della stanza
Compra su lafeltrinelli.it
 La scheda autore di Marosia Castaldi