Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
22 aprile 2021
In Universale Economica
Rossana Campo: Sempre pazza di te
Maestrini e maestrine 2 ottobre 2003


Ah ma che storie, per me è pazzesco che delle persone paghino per frequentare i corsi di scrittura creativa! Scrivere per me è un divenire, è un processo continuo è qualcosa con cui ti misuri ogni giorno, senza arrivare mai, per fortuna. A mio modo di vedere, i bravi scrittori non arrivano mai. Il mio amico Beppe Sebaste mi ha detto una volta che insegnare a scrivere sarebbe come insegnare a vivere, o a morire. Non si può. Procedi a tentoni, batti la testa, cadi e ti rialzi, a volte fa male, non hai voglia di alzarti, hai voglia di mollare tutto. E qualcuno a volte molla. La cosa importante è continaure a tentare di arrivare alla tua verità, non la verità con la maiuscola, chiaro, ma la tua, quello che veramente c’è al fondo di te. Senza autocensura. E per arrivarci non ci sono tecniche. Ci sono riti, tutt’al più, c’è la cerimonia dello scrivere. Ma nessuna formuletta, tenetemi lontani i maestrini e le maestrine dalla penna rossa! Per favore!
 
I vostri commenti
Il commento di francesco 2 maggio 2004


ho scritto due racconti di fantascienza, ma non so come muovermi per trovare un editore, sempre che siano degni di essere pubblicati. Frequentare corsi? Devo dire che ci ho pensato, ma il segreto è leggere, leggere, leggere di tutto. Io ho oltre 600 libri a casa che vanno da King ad Asimov, da Dulbecco a Davies, dalla Allende a Wolfe.


 
Il commento di Berenice78 9 ottobre 2003


sono arrivata qui tramite il blog dell'amico sasaki.Io come mestiere sono illustratrice e grafica e sto finendo alla veneranda età di 25 anni il liceo artistico..... Io penso che un vero maestro è una persona che ti insegna i trucchi del mestiere....ma che non impone il proprio stile e il proprio modo di vedere. Ho sempre amato leggere ed osservare ed a differenza di certi luoghi comuni io ho imparato a disegnare leggendo. La scuola è disciplina perchè è davvero difficile imporsela da soli. Purtroppo quelli che pubblicizzano le scuole di "Scr..Creativa" sono dei bluff. Per scrivere bisogna sapere le regole della lingua e poi leggere ed avere la testa.


 
Il commento di franci c. 3 ottobre 2003


Finalmente qualcuno che è sincero! Se bastasse frequentare uno di quei corsi per diventare scrittori... io ho rinunciato quando ho capito di non aver talento.


 
Il commento di sasaki 3 ottobre 2003


e non voglio tediare ma occorre una precisazione. nessuno vuole intendere che ad un corso di scrittura creativa t'insegnino la creatività che, concordo, se non è innata è difficile apprendere (anche se dubito vengano negati ampi margini di miglioramento), credo invece che queste scuole possano avere un'ottima funzione di inbinariamento. ci sono delle tecniche di scrittura che possono essere apprese. nella storia troviamo autori che insegnarono ed appresero l'ars oratoria. nessuno ci vide mai nulla di male, anzi, mi pare che i più inneggino ai costrutti di cicerone. sasaki


 
Il commento di sasaki 3 ottobre 2003


mhhmm... perdonate ma la cosa mi perplime. che significa questo attacco cieco? forse che per essere ottimi scrittori serva solo e necessariamente la capacità innata? io non lo credo. va da sé che chi di base è forte di una bella penna potrà essere più facilitato o addirittura, il non plus ultra, pubblicare senza neppure una correzione.. bene. ma io voglio interpretare la cosa in un modo squisitamente didascalico e sopratutto credo nella buonafede. o nasci beethoven o non fai il musicista? chiudiamo i conservatori, immagino siano pieni di maestrini e maestrine che più che il solfeggio non sappiano insegnarti. fatto salvo poi che se non si sa solfeggiare è un po' difficile suonare.sasaki


 
Il commento di Mopattopeo 3 ottobre 2003


Non sapevo di questa cosa ma lasciamelo dire. che orrore! Pensando a me: Mi sono ripromesso da qualche anno a questa parte di non andare mai a letto la notte senza aver scritto qualcosa; inizialmente lo usavo come allenamento ma inevitabilmente col tempo è diventato un piacere ed anche la mia creatività logicamente si è sviluppata. Attualmente scrivo quasi esclusivamente di notte o se mi capita di farlo durante il giorno non è per mio diletto e quindi non è molto creativo! Concludendo io potrei essere un insegnante di scrittura creativa? Se si anche durante le ore molto soleggiate della giornata? … Ultima cosa poi ti lascio, ritieni che sia veramente interessante quello che scrivo? Se si da quanto tempo sei in cura psichiatrica?


 
Il commento di Mopattopeo 3 ottobre 2003


leggendo il tuo ultimo post mi si è accaponata la pelle! vuoi dire che veramente al mondo gente creativa insegna a gente non-creativa come diventare creativa???


 
Il commento di Mauro de Zordo 3 ottobre 2003


Anche io sono ostile a quei corsi dove cercano d'insegnarti a esser qualcosa che già da sempre sei oppure non sarai mai. Il problema poi è che mi viene la sindrome del pollo in batteria a pensare secondo un'interpretazione di cosa dovrebbe essere la creazione artistica. Direi che "insegnare scrittura creativa" è un ossimoro, come "arte pubblicitaria".


 
Il commento di davide 3 ottobre 2003


Nessuna meraviglia: siamo pur sempre il paese dei creduloni (vedi il numero di maghi, fattucchiere, promotori finanziari, uomini della provvidenza...), quindi perché non credere anche che esista un trucco, un esercizio, una formuletta che ti faccia diventare scrittore (penso che l'arte e il piacere della scrittura restino al di fuori dell'aula) col minimo sforzo? Soprattutto se lo sforzo è quello di leggere: non siamo anche il paese europeo che legge meno di tutti?


 
Il commento di Proserpina 3 ottobre 2003


la scrittura è s-velare quei tasselli del mio personale vaso di pandora. il dramma è che ci sono troppi nessuno che si credono tutto. il genio della scrittura, alla fine, trionfa sempre (si spera) ...qual dolce follia lo scrivere (e lo dico io, a te, ah ah)


 
 Rossana Campo: Sempre pazza di te
 LEZIONI DI ARABO
 AUTORIDUZIONE DEL CANONE RAI
 IO NON CONSIDERO NORMALE
 Più forte di me
 Giugno 2010
 Marzo 2010
 Febbraio 2010
 Aprile 2009
 Marzo 2009
 Gennaio 2009
 Dicembre 2008
 Ottobre 2008
 Marzo 2008
 Febbraio 2008
 Gennaio 2008
 Dicembre 2007
 Ottobre 2007
 Settembre 2007
 Agosto 2007
 Luglio 2007
 Maggio 2007
 Marzo 2007
 Febbraio 2007
 Gennaio 2007
 Novembre 2006
 Settembre 2006
 Maggio 2006
 Aprile 2006
 Dicembre 2005
 Ottobre 2005
 Agosto 2005
 Luglio 2005
 Giugno 2005
 Maggio 2005
 Aprile 2005
 Febbraio 2005
 Gennaio 2005
 Dicembre 2004
 Novembre 2004
 Ottobre 2004
 Settembre 2004
 Agosto 2004
 Luglio 2004
 Giugno 2004
 Maggio 2004
 Aprile 2004
 Marzo 2004
 Febbraio 2004
 Gennaio 2004
 Dicembre 2003
 Novembre 2003
 Ottobre 2003
 Settembre 2003
copertina

Lezioni di arabo
Compra su lafeltrinelli.it
Compra l'ebook - Pdf
Compra l'ebook - Epub
 La scheda autore di Rossana Campo