Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
17 ottobre 2021
In Universale Economica
Con le parole e con le immagini: il blog di Cristina Comencini
Tornata.... finalmente. 16 dicembre 2009


Tanto tempo che non scrivo, sono stata in giro con la commedia Est Ovest.
Del mio ultimo libro vi avevo parlato prima che uscisse e ho registrato
un¹intervista che avete trovato sul blog. Ora vorrei riannodare il filo con
voi, sapere come vi hanno parlato Manfred e Marina. Il romanzo, una volta
scritto, è dei lettori, delle loro fantasie, ma sono pronta a rispondervi.
Ho fatto poche presentazioni del libro, così parliamone qui, se vi va. Sono
tornata.
 
I vostri commenti
Il commento di JeanPaul74 17 febbraio 2010


Ho finito di leggere da poco "Quando la notte". Ho iniziato a sfogliarlo durante l'attesa in aeroporto e ho capito dalle prime pagine che poteva riguardarmi. E' vero: riguardava anche me, i miei figli, la mia compagna. Mi è piaciuto molto, un romanzo sui nodi della famiglia, un sequel di ambientazione moderna del lessico familiare della Ginzburg. Cosa mi rimane: riflettere sul fatto che cerchiamo e amiamo chi ha dentro la possibilità di salvarci. E un grazie all'autrice.


 
Il commento di Davide 22 gennaio 2010


Carissima Cristina, sono un ragazzo di 29 anni, ho letto tutti i tuoi libri e ti stimo molto. Ti ho sempre trovato una brava scrittrice, mai banale, narratrice di storie familiari molto approfondite e sincere. Il tuo ultimo romanzo mi ha colpito molto, la storia di due anime ferite che si scontrano e che in realtà sono molto più simili di quello che pensano. Ho avuto il piacere di vedere, lo scorso 21 novembre, al teatro Manzoni il tuo spettacolo teatrale, Rossella Falk è stata divina, il testo importante e più drammatico di quello che mi aspettavo, complimenti! La Feltrinelli lo pubblicherà prima o poi come con il meraviglioso "Due partite"? Non vedo l'ora che esca al cinema L'illusione del bene. Oltre ad essere una grande scrittrice, sei anche un'ottima regista. Bentornata!


 
Il commento di carlo 19 gennaio 2010


"Quando la notte" è un libro stupendo, che mi ha grattato l'anima. La frase "le parole sono importanti quando sono poche, devi capire cosa vogliono dire veramente" è diventata la citazione sulla mia pagina di un famoso social network. Ciao Cristina, grazie.


 
Il commento di Raffa 8 gennaio 2010


Bentornata Cristina! Quanto ci fa penare da una comparsa all'altra! Ho letto il libro a pezzi in Feltrinelli un pomeriggio perchè mia sorella mi aveva chiesto di comprargliene uno. Le avevo detto che a meno che non si tratti di regali non si comprano libri per conto di altri ma lei mi ha detto che si fidava di me. Quando l'ha visto: 'Così piccolo? Lo finirò prestissimo' mi dice 'E non mi dire che è una storia struggente perchè non riuscirò a leggerla'. Non proccuparti le ho detto non è niente di quello che sembra...il libro le è piaciuto tanto! Per la storia, per lo stile, per la scrittura. Io ho trovato bellissimo il ritmo che si è creato nello svolgimento della storia attraverso i pensieri di Marina e di Manfred. E il loro incontro è stato un riconoscere e un voler colmare, a tutti i costi, le rispettive necessità come spesso succede nella vita tra persone della loro età e con le loro esperienze. Ho 34 anni e scopro anch'io quanto portato c'è delle cose e delle persone che ho vissuto nell'incontro con l'altro. Delle volte sembra si tratti più di incontri di gruppo che di incontri a due. Rileggerò tutto il libro con calma. Con affetto. Raffa


 
Il commento di marisa 20 dicembre 2009


Finalmente...sei tornata!! Sai Cristina si è sentita la tua mancanza e...immaginavo che fosse EST OVEST a tenerti lontana. Scusami se ora vado "fuori tema" il tuo ultimo libro non l'ho ancora letto ma posso dirti che sono entrata anima e corpo nel tuo "due partite". Faccio parte di una Associazione onlus al sostegno delle donne operate al seno e nel laboratorio teatrale abbiamo lavorato a quel testo. Stupendo! siamo andate in scena il 29 novembre ed è stato un successo. (tieni presente che non siamo attrici ma donne che cercano una rivincita e una sfida con se stesse!) Sarebbe stato bello averti con noi ma...questo l'ho solo sognato. Ho in mente di organizzare un Convegno dal titolo "IL SILENZIO CHE ANNIENTA" poi...,a seguire, riproporre lo spettacolo, cosa ne pensi??? Buon lavoro e GRAZIE di essere tornata.


 
 Con le parole e con le immagini: il blog di Cristina Comencini
 L'Italia non è un paese per donne
 Un nuovo film e un progetto molto importante
 Tornata.... finalmente.
 Un nuovo romanzo
 Giugno 2010
 Marzo 2010
 Dicembre 2009
 Febbraio 2009
 Ottobre 2008
 Luglio 2008
 Marzo 2008
 Febbraio 2008
 Gennaio 2008
 Novembre 2007
 Ottobre 2007
 Settembre 2007
 Luglio 2007
 Maggio 2007
 Aprile 2007
 Marzo 2007
 Febbraio 2007
 Maggio 2006
 Aprile 2006
 Marzo 2006
 Febbraio 2006
 Novembre 2005
 Ottobre 2005
 Gennaio 2005
 Novembre 2004
 Ottobre 2004
 Settembre 2004
 Agosto 2004
 Luglio 2004
copertina

Lucy
Compra su lafeltrinelli.it
Compra l'ebook - Epub
Compra l'ebook - Pdf
 La scheda autore di Cristina Comencini