Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
9 dicembre 2021
In Universale Economica
Pino Cacucci: blog per viandanti
Immagini flebili 17 maggio 2004


C’è un’immagine di un anno fa che, allora, avrebbe dovuto lasciar presagire cosa ci aspettasse in Iraq.
È un’immagine immaginata, perché di essa, anzi di lei, resta nella memoria solo una nube improvvisa di polvere e fumo.
Una donna irakena che si fece esplodere a un posto di blocco delle truppe d’invasione. Il primo attacco suicida lo fece una donna. Ed era incinta.
Una madre che decide di rinunciare a dare la vita sacrificandola per dare la morte agli invasori, è l’inconcepibile che avviene, è il vero contenuto della “pentola del diavolo scoperchiata”: un’immagine che da sola annunciava tutto ciò che ora sta accadendo. Ma è stata cancellata in fretta, per non pensare, per non guardare dentro quella pentola nera.
Un’altra immagine, a Roma, nell’Italia terrorizzata: una suora viene perquisita mentre si reca a pregare nel venerdì santo. Il metal detector suona. La poliziotta chiede cosa abbia in tasca. La suora sfila fuori un rosario. Per il metal detector il rosario è motivo di allarme, perché non lo distingue da un detonatore.
È normale: il metal detector è stupido, non può essere intelligente e tantomeno in grado di vagliare, discernere, ponderare, riflettere, ripensare a ciò che ha fatto e tornare sui propri passi…
Ecco l’immagine che più ci rappresenta: la nostra sopravvivenza è affidata agli stupidi.

 
I vostri commenti
Il commento di Guido 4 giugno 2004


Ciao Pino..ti scrivo qui anche se non si tartta di un commento al tuo articolo. Voglio solamente ringraziarti per tutti i tuoi romanzi..alcuni mi danno brividi, lacrime e rabbia, tanto sono intensi. Anni fa prima, di partire per una vacanza in BajaCalifornia, volevo un libro che accompagansse al meglio il mio viaggio, e così quasi per caso comprai "La polvere del Messico". Da allora aspetto impaziente ogni tua nuova uscita (...a proposito, a quando il tuo prossimo lavoro?). Bene..nientaltro..avrei molte cose di cui mi piacerebbe discutere con te, ma non mi dilungo. Semplicemente ti ringrazio. Ciao Guido http://www.2fly.it/paz


 
Il commento di marilena 27 maggio 2004


le tue letture mi fanno sognare di posti mai visti e mi fanno venire voglia di un viaggio ai confini con la realta


 
Il commento di pino cacucci 23 maggio 2004


grazie, rita, credo che questa identità di vedute sia la conferma che tante passioni ci accomunano. buon viaggio nella vita, e al prossimo incrocio di sentieri in comune pino cacucci


 
Il commento di Rita 21 maggio 2004


Sto leggendo i tuoi scritti e i commenti e mi sento emozionata perchè mi riconosco in tutto quello che scrivi. E' come se tu avessi preso le parole che affollano nella mia mente. Ho dovuto dirti questo, ora continuerò la lettura. Ciao


 
 Pino Cacucci: blog per viandanti
 ciao don Gallo
 tradurre è...
 Libia, ma che bel risultato...
 Il lungo addio di Laura Grimaldi
 Maggio 2013
 Aprile 2013
 Settembre 2012
 Luglio 2012
 Agosto 2011
 Giugno 2011
 Maggio 2011
 Aprile 2011
 Giugno 2010
 Febbraio 2010
 Maggio 2009
 Aprile 2009
 Febbraio 2009
 Settembre 2008
 Maggio 2008
 Gennaio 2008
 Novembre 2007
 Settembre 2007
 Luglio 2007
 Giugno 2007
 Maggio 2007
 Febbraio 2007
 Gennaio 2007
 Novembre 2006
 Ottobre 2006
 Luglio 2006
 Maggio 2006
 Dicembre 2005
 Ottobre 2005
 Luglio 2005
 Giugno 2005
 Marzo 2005
 Ottobre 2004
 Luglio 2004
 Giugno 2004
 Maggio 2004
 Aprile 2004
copertina

La memoria non m'inganna
Compra su lafeltrinelli.it
 La scheda autore di Pino Cacucci