Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
23 ottobre 2020
In Universale Economica
Fenomeni e fonemi: il blog di Tommaso Giartosio
Festa 12 marzo 2005


Pfffffff. Finito il libro, scritto a quattro mani con Gianfranco Goretti, sul confino degli omosessuali sotto il fascismo. Gran tirata finale. Restano da sistemare un po' di dettagli: rileggi, correggi, tira a lucido... Ma insomma, è fatta.

Oggi, per festeggiare, lungo struscio da Feltrinelli. Non ho comprato nulla. I libri che mi attiravano davvero, come De Roberto o Testori, li avevo già. O mi sembrava di averli. Di altri, alla fine non mi sono fidato: Pascal Quignard, Luìs Sepulveda, Alice Ceresa. Niente di personale, per carità. Ora penso che in realtà non volevo comprare nulla. Ma solo perdermi in un labirinto di voci implicite, e soprattutto godermi lo spettacolo delle persone che il sabato pomeriggio si accalcano una a una in una libreria in cerca della loro voce, delle loro voci: e il film dei libri che s'aprono a scatti - strani scatti, morbidi - come le infiorescenze del deserto nei documentari di Disney.

Se dico che ho visto parecchi ragazzi molto belli, so che non è vero: è solo un riflesso, un gioco di specchi della gioia nel mio sguardo. Eravate voi, ero io.
 
I commenti dell'autore
TG 14 marzo 2005


Grazie, Finò. Raccomando spesso il tuo blog, http://fin-occhio.splinder.com/. E' un gran bel leggere.

Tornerò a scrivere di letteratura, non dubitarne. Ma ora, ho un gran bisogno di raccontare una storia.


 
I vostri commenti
Il commento di finO 13 marzo 2005


Sì, eri tu. Ma eri tu a cogliere una bellezza che quando non sei ben disposto ti sfugge. Pensa ai ragazzi che visti la prima volta non ti son piaciuti e poi invece hai imparato ad apprezzare, anche fisicamente. In certi giorni la grazia ci permettere di anticipare questa scoperta nella prima occhiata. Ora vado a rileggere "Il volto" di Giorgio Agamben e verifico se ci posso attaccare qesto tuo spunto. Aspettiamo in libreria, fra i bei ragazzi, il tuo nuovo libro. Ma quando, di nuovo, qualcosa sulla letteratura? Il tuo straordinario libro su Alfieri è stata una delle letture che più ho amato.


 
 Fenomeni e fonemi: il blog di Tommaso Giartosio
 Morte di un ragazzo
 Il senso dell'arca
 La città e l'isola (e la sala stampa)
 Invito al viaggio
 Giugno 2006
 Maggio 2006
 Marzo 2006
 Febbraio 2006
 Gennaio 2006
 Dicembre 2005
 Novembre 2005
 Ottobre 2005
 Settembre 2005
 Agosto 2005
 Luglio 2005
 Giugno 2005
 Maggio 2005
 Aprile 2005
 Marzo 2005
 Febbraio 2005
 Gennaio 2005
 Dicembre 2004
 Novembre 2004
 TG in giro per la rete
 Saggi e articoli su "Perché non possiamo non dirci"
 Linguaggio
 Letteratura
 Omosessualità
 Mondo
 L'Infinito Quotidiano
copertina

Perché non possiamo non dirci
Compra su lafeltrinelli.it
 La scheda autore di Tommaso Giartosio