Cosa c'è di nuovo Tutte le informazioni sugli scrittori Gli autori raccontano Approfondimenti, notizie e libri Appuntamenti con gli autori L'arte del web e i libri La sezione Feltrinelli Digital Le classifiche dei più cliccati e dei più venduti I Blog dei nostri autori Feltrinelli Podcast


Risultati: in rosso i libri; in nero gli autori
3 dicembre 2020
In Universale Economica
Abbasso i secchioni, anche io copiavo a scuola. Daniel Pennac su Diario di scuola
di Boris Sollazzo, tratto da ‘Liberazione”, 22 febbraio 2008


Leggi tutto
‘Ci pensavo da una ventina d'anni a scriverlo. E' stata, per molto tempo, solo un'intenzione. Volevo raccontare il dolore, la sofferenza di non capire. Quattro anni fa è arrivato il momento giusto”. Ne è uscito un lavoro tenero e acuto, un racconto autobiografico e allo stesso tempo universale, in cui sentiamo su di noi la prevaricazione del potere costituito (cosa sono scuola e famiglia, se non le prime rappresentazioni di esso per i bambini?) e il dramma dell'incomprensione. Una violenza sull'infanzia, spesso perpetrata senza neanche rendersene conto. ‘Certo che il libro parla di me. Ero un pessimo alunno, non capivo nulla di nulla, mi chiedevo cosa la scuola si aspettasse da me e perché ci stessi. Mio padre, dotato di un umorismo incredibile, raccontava una leggenda su di me: a suo dire avevo messo un anno per imparare la lettera A. A mia madre, che da quegli anni non si è più ripresa- ancora non crede che mi sia ‘sistemato’ - disse: stai tranquilla, cara, fra 26 anni saprà tutto l'alfabeto’.
copertina

Diario di scuola
Compra su lafeltrinelli.it
Scarica la versione gratuita del Player Real, necessaria per ascoltare e vedere i file audio/video.
  La scheda autore di Daniel Pennac
 Foto dell'autore
  Daniel Pennac: "Cerco nuovo pubblico per Bartleby. Venite a teatro e ve lo leggerò"
  La sofferenza del “somaro”. Intervista a Daniel Pennac
  Abbasso i secchioni, anche io copiavo a scuola. Daniel Pennac su Diario di scuola

  Elenco completo
 Vuoi ricevere aggior- namenti sull'autore?